L’importanza dell’empatia nelle relazioni

Postato il

hands-699486__180L’empatia è definita come la capacità di sintonizzazione emotiva con gli altri, ossia la capacità di mettersi nei panni dell’altro. È un abilità che ci consente di riconoscere i sentimenti e le emozioni degli altri come se fossero le nostre e ci permette quindi comprendere i punti di vista e le reazioni altrui. L’empatia è l’elemento alla base delle relazioni umane perché facilita l’interazione e la comprensione reciproca. Riuscire a comprendere e condividere un gioia, un dolore, un momento di rabbia altrui è una qualità molto importante per mantenere le nostre relazioni interpersonali.
Tutti sappiamo che l’uomo è “un’animale sociale” e necessita di avere relazioni diversificate, più o meno profonde per costruire e mantenere la propria personalità e identità. Prima fra tutte è la relazione dei genitori con i figli, ma anche quella con i partner o con gli amici sono di fondamentale importanza.
La capacità di empatizzare è stata ritenuta talmente fondamentale per l’essere umano che è stata oggetto di molti studi e ricerche scientifiche. In particolare tra gli anni ’80 e ’90 alcuni studiosi hanno messo in luce l’esistenza di specifici neuroni, i cosiddetti neuroni specchio, che si attivano quando osserviamo un’altra persona che compie un azione a noi nota e ci consentono di sapere cosa l’altro sta provando in un determinato momento. Come tutte le caratteristiche umane, l’empatia può essere più o meno sviluppata nei vari individui per vari motivi. Innanzitutto ci sono delle predisposizioni costituzionali alle quali si aggiunge l’influenza dell’esperienza e del contesto educativo. In poche parole c’è chi è più predisposto ad essere attivato dalle emozioni altrui e chi meno, ma questo dipende molto da come siamo stati abituati nell’infanzia e nelle esperienze successive a dare attenzione o meno agli stati emotivi altrui.
È importante sapere che molte relazioni, sentimentali e non, possono avere dei contraccolpi negativi quando l’empatia manca. Infatti è molto difficile che una persona che non si sente compresa, da un punto di vista emotivo, dall’altro (partner, amico, genitore, fratello ecc.) sia soddisfatta della relazione in corso e continui ad investire su di essa. Questo nella pratica si può tradurre in un interruzione del rapporto nel caso della coppia o dell’amicizia, o in un raffreddamento dei rapporti nel caso in cui ci siano legami che in genere non sono recidibili, come quelli genitoriali. Se volete quindi migliorare o mantenere i rapporti che ritenete importanti, siate sempre attenti ad essere empatici con le persone che non volete perdere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...