La mente parla attraverso il corpo

Postato il Aggiornato il

face-636095_1280

Il nostro cervello è il motore della nostra vita e la sua influenza è determinante non solo su ciò che pensiamo o proviamo, ma anche sulla funzionalità del nostro corpo. Mente e corpo non sono solo in stretta relazione, ma possono considerarsi come un unità inscindibile. La psicosomatica (psiche e soma) è la scienza che si occupa proprio di questo, ovvero di studiare l’espressione a livello corporeo di una sofferenza psichica. È oggi accertato che le emozioni hanno un qualche ruolo nella genesi e nel mantenimento di particolari patologie fisiche. Cosa succede quindi al nostro corpo? Accade spesso che l’esperienza di emozioni negative prolungate o di stress, non sia accompagnata da un’adeguata espressione delle stesse, quindi il nostro sistema nervoso non è in grado di far fronte a questa eccessiva attivazione e il disagio viene espresso a livello del soma. Le emozioni che più facilmente sono veicolate con il corpo sono sicuramente l’ansia e lo stress, ma anche la rabbia.
I disturbi psicosomatici possono coinvolgere diversi apparati. I disturbi dell’apparato gastrointestinale, come la colite spastica, la gastrite, l’iperacidità gastrica o anche stipsi, nausea, vomito e diarrea, sono sicuramente molto diffusi. Poi ci sono le malattie relative alla cute, come la psoriasi, l’acne, la dermatite atopica, il prurito, l’orticaria, la sudorazione profusa. Anche il sitema respratorio può sviluppare malattie psicosomatiche, ad esempio l’asma bronchiale, la sindrome iperventilatoria, la dispnea, il singhiozzo. Altri disturbi frequenti sono l’ipertensione arteriosa, le crisi tachicardiache, la cefalea emicranica o tensiva, i crampi o dolori muscolari, l’artrite, dolori cervicali e alla zona lombare.
Le persone tendenti ad avere disturbi psicosomatici sono caratterizzate da difficoltà ad accettare, vivere ed esprimere le proprie emozioni. Sono persone che raramente usano un linguaggio “emotivo” e che minimizzano il ruolo delle emozioni nella loro vita. In genere sono persone che hanno difficoltà a rilassarsi. Possono sentire un peggioramento dei sintomi fisici, in concomitanza con eventi spiacevoli, anche se molto spesso non ne sono consapevoli e non riescono a cogliere il collegamento. Per queste persone è quindi molto difficile accettare una spiegazione alla causa del loro disturbo, che non sia in senso strettamente medico e quindi è anche difficile fargli comprendere che è necessario un percorso psicoterapeutico e non solo farmacologico. Quindi se non riuscite a curare piccoli malanni con le medicine, provate a pensare a quello che avete appena letto!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...